CARICHI ACCIDENTALI PER IL PROGETTO DELLE PASSERELLE PEDONALI

Ai sensi del D.M. 14-01-2008 (Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni) e del D.M. 17-01-2018 (Aggiornamento delle Norme Tecniche per le Costruzioni), attualmente in vigore, le passerelle pedonali sono classificate come ponti di terza categoria, pertanto le relative verifiche strutturali devono fare riferimento al capitolo 5 delle Norme.

I carichi da prendere in considerazione sono:

  • Schema di carico 4: è costituito da un carico isolato da 10 KN con impronta quadrata di lato 0,10 m. Si utilizza per verifiche locali su marciapiedi protetti da sicurvia e sulle passerelle pedonali.
  • Schema di carico 5: costituito dalla folla compatta, agente con intensità nominale, comprensiva degli effetti dinamici, di 5 KN/m². Il valore di combinazione è invece di 2,5 KN/m². Il carico folla deve essere applicato su tutte le zone significative della superficie di influenza, inclusa l’area dello spartitraffico centrale, ove rilevante.

In particolare, lo schema di carico 4 risulta essere molto gravoso per il dimensionamento delle strutture secondarie di impalcato. Nel caso di passerelle pedonali in legno, spesso, la criticità riguarda la sollecitazione di taglio sulle tavole del piano di calpestio; per questo motivo, è necessario ricorrere all’uso di tavole con sezioni ragguardevoli oppure utilizzare delle tavole con un profilo di resistenza maggiore. Ho cercato un’alternativa alle tavole di legno spostando la mia attenzione sul legno composito, tuttavia, pur avendo contattato ben sette ditte, non sono ancora riuscito a trovare un prodotto certificato per uso strutturale e che possa resistere alle sollecitazioni indotte dallo schema di carico 4.

Voi avete qualche suggerimento in merito a prodotti in legno composito che possano essere utilizzati per realizzare il piano di calpestio di una passerella pedonale? Se possibile, vorrei poterlo utilizzare senza doverlo sovrapporre ad altri elementi strutturali (soletta in c.a. o grigliato metallico, ad esempio).

Aggiungo una nota personale. Nella mia attività di collaudatore mi è capitato di analizzare progetti di passerelle pedonali che non prendevano in conto lo schema di carico 4 o addirittura gli elementi secondari di impalcato non venivano nemmeno calcolati. Moltissime volte mi capita di transitare su passerelle pedonali dove le tavole che costituiscono il piano di calpestio sono palesemente sottodimensionate. Capita anche a voi? Datemi un riscontro. Mi trovate anche su Telegram (https://t.me/giampaoloberetta) dove ho aperto un canale nel quale ti parlo della mia attività e condivido informazioni (https://t.me/inggiampaoloberetta).

Se volete leggere gli altri articoli del mio blog è sufficiente che andiate nella pagina dedicata del mio sito.

Buona serata!